Piramidi, dèi e faraoni: un viaggio virtuale attraverso l'Egitto di ieri e di oggi attraverso 10 giochi da tavolo

Il fascino dell'Egitto non è solo senza tempo, ma si estende anche a tutti i campi, compreso quello dei giochi da tavolo: sono davvero numerosi i titoli ispirati al Paese dei faraoni, fra templi, piramidi, divinità e viaggi lungo il Nilo.

Ecco i titoli più belli di ieri e di oggi, per un viaggio virtuale non solo nello spazio ma anche nel tempo.

Per ogni titolo è specificato il numero di giocatori, la durata media di una partita e il livello di complessità da 1 a 5.

EGIZIA

Su un tabellone che riproduce il corso del fiume Nilo nel Basso Egitto, i giocatori cercano di accumulare punti costruendo le meraviglie architettoniche che rendono famoso l’Egitto: la sfinge, le piramidi, l’obelisco, il tempio e le tombe.
Durante il gioco cercherete perciò di accrescere in contemporanea la vostra forza lavoro e la vostra produzione di pietre. Non dovete però dimenticarvi di mantenere i vostri lavoratori, che hanno un costo. Posizionare le navi lungo il Nilo e acquisire carte bonus sono altri elementi strategici da tenere in considerazione: solo chi saprà pianificare con attenzione tutte le mosse prevarrà. Vince chi alla fine dei 5 turni di gioco ha accumulato un maggior numero di punti.

Da 2 a 4 giocatori, durata: 90 minuti
difficoltà: 4/5
Hans im Glück, prezzo 40 euro circa

RA

Ra è il dio sole dell’antico Egitto, talvolta associato con Horus, il dio che ha sembianze di giovane uomo e la testa di falco. Ma è anche il titolo di uno dei più bei giochi ad aste mai realizzato, firmato da uno dei massimi autori, il tedesco Reiner Knizia. Il meccanismo è apparentemente semplice, si tratta di aggiudicarsi tramite aste gruppi di tessere che raffigurano e rappresentano soggetti diversi, tutti legati all’iconografia egizia: divinità, ma anche palazzi, piramidi, risorse e (ahimè) sciagure. E a ogni turno si può solo acquistare in blocco, cercando di bilanciare le tessere che danno punti e quelle che li sottraggono, stando soprattutto attenti a non restare senza soldi.
Ha diversi anni (1999) ed era introvabile, ma è stato ristampato nel 2016.

Da 3 a 5 giocatori, durata: 60 minuti
difficoltà: 2/5
Asmodee, prezzo 55 euro circa

KEMET

Kemet è il termine egizio per indicare l'Egitto: significa letteralmente "terra nera”, così chiamata per il fango depositato ogni anno dalle inondazioni del Nilo. E Kemet è il nome di un gioco da tavolo di chiaro impianto bellico, una sorta di Risiko! ambientato però tra faraoni e divinità metà uomo e metà animale.
I giocatori sono alla guida di una tribù egiziana che utilizza i poteri degli dèi dell'antico Egitto, insieme ai loro potenti eserciti, per ottenere punti tramite rapide battaglie frontali o attraverso l'invasione di ricchi territori. La partita si articola attraverso una successione di Fasi Giorno e Notte finché un giocatore non raggiunge i 10 punti che gli garantiscono immediatamente la vittoria.
Una grafica vivace e colorata, miniature molto curate (belle in particolare quelle che raffigurano le divinità) sono i punti di forza di questo gioco.

Da 3 a 5 giocatori, durata: 90 minuti
difficoltà: 3/5
Asterion, prezzo 54,90 euro

AMUN RE

Amun era una divinità dell’antico Egitto che nel XVI secolo a.C assunse particolare importanza quando si fuse con il dio sole Ra e divenne il leader del pantheon egizio col nome di Amon Ra. Era il dio creatore e lui si invocava affinché il Nilo esondasse e rendesse fertile il deserto.

Nel gioco da tavolo che da lui prende il nome, firmato anch’esso da Knizia e recentemente ristampato con una grafica più curata e materiali di pregio, siete faraoni impegnato a lasciare il segno nella storia della civiltà. Durante la partita i giocatori devono prendere parte alle aste per accaparrarsi provincie, costruire piramidi e progredire nel campo della cultura.

Il gioco si divide in due epoche: l’Antico Regno e il Nuovo Regno. Tra un’epoca e l’altra l’Antico Egitto è scosso dalle invasioni e i giocatori perdono provincie e coltivazioni: solo le piramidi restano in piedi. Alla fine del Nuovo Regno il giocatore con più punti vince la partita.

Da 3 a 5 giocatori, durata: 90 minuti
difficoltà: 3/5
Giochi Uniti, prezzo 54,90 euro

IMHOTEP

Imhotep fu il primo e più famoso architetto dell’Antico Egitto. Visse nel XXX secolo a.C., è considerato uno dei primi geni dell’umanità e diresse la costruzione della più antica piramide egizia: la piramide a gradoni di Saqqara.
Nel gioco da tavolo, i giocatori competono tra loro nel rifornire di pietre i cantieri di opere che diverranno immortali, come la grande Piramide e la Tomba del Faraone. Per raggiungerli, utilizzano le caratteristiche barche egiziane. Ma caricare una barca non garantisce di poterla muovere… i vostri avversari cercheranno di mandare le pietre dove più conviene a loro, ostacolandovi. Alcuni cantieri danno pochi punti immediati, altri molti ma a fine gioco: saprete pianificare bene le vostre scelte e respingere gli attacchi? Grafica e materiali sono molto curati.
Il gioco è per 2/4 giocatori, ma di recente è uscita una versione da giocare esclusivamente 1 vs 1.

Da 2 a 4 giocatori, durata: 45 minuti.
Difficoltà: 3/5
Giochi Uniti, prezzo 44,90 euro

LUXOR

Luxor è un gioco d'avventura adatto a tutta la famiglia che vi porterà ad esplorare un antico tempio dell’antica città di Luxor in Egitto. Alla guida di un gruppo di avventurieri dovrete riuscire a raggiungere il centro della tomba del faraone. Utilizzando al meglio le carte ricevute a inizio partita dovrete gestire il movimento degli esploratori.
Da 2 a 4 giocatori, durata 45 minuti
Difficoltà: 2/5
Queen Games, prezzo 40 euro

CAMEL UP

Vincitore del più importante premio europeo del settore, lo Spiel des Jahres, nel 2014, Camel Up è un facile e divertentissimo gioco di scommesse sulle corse che 5 cammelli intraprendono nel deserto. Vince il giocatore che avrà accumulato più soldi, azzeccando le puntate migliori. Ci vuole fortuna, certo, ma anche strategia e prudenza, anche perché talvolta i cammelli non si sorpassano, ma si spostano… uno sull’altro (camel up, appunto).
Lo abbiamo inserito nella nostra selezione di titoli perché al centro del tabellone campeggia una inconfondibile piramide egizia, che funge da originale tiradadi. Ideale da 4 giocatori in su.

Da 2 a 8 giocatori, durata: 20/45 minuti
difficoltà: 2/5

Uplay, prezzo 27 euro

PHARAON

La vita dei giovani faraoni non era tutta rose e fiori. Doveveno tenersi buoni i nobili, getire il regno, far funzionare l'economia e soprattutto prepararsi per un ingresso nell'Aldilà degno del loro status di divinità. In questo gioco che unisce le meccaniche classiche degli eurogames, piazzamento lavoratori e gestione risorse, i giocatori dovranno ottenere il supporto di nobili e artigiani per costruirsi una magnificente camera sepolcrale, commerciare lungo il Nilo e porgere le loro offerte alle divinità. Le loro azioni verranno giudicata con la pesa finale del loro cuore.
I giocatori devono pianificare con cura le proprie azioni, prevedendo quali risorse saranno accessibili di volta in volta sulla ruota centrale del tabellone. Il set up variabile rende ogni partita diversa dalle precedenti. 
Da 1 a 5 giocatori, durata: 30 minuti a giocatore (in due un’ora, in quattro due ore)
Difficoltà: 4/5
Supernova, prezzo 50

ANKH. Divinità egizie

Ankh: Divinità Egizie è un gioco competitivo per 2-5 giocatori ambientato nell’antico Egitto dei miti, durante il periodo di transizione dal politeismo al monoteismo.
Ogni giocatore controlla un’antica divinità egizia e il suo obiettivo è quello di raccogliere abbastanza punti Devozione per diventare l’unica divinità d’Egitto. Per fare questo raccoglie seguaci, costruisce monumenti e combatte contro le altre divinità. Particolarmente ricca e dettagliata la dotazione di miniature, che comprende trenta guerrieri, altrettanti cammelli, cinque Divinità (alte circa 10 cm, nella foto, Anubi) e 15 loro alleati, i Guardiani. Fra le meccaniche di gioco, articolato ma non troppo complesso, anche le maggioranze e le aste al buio.
Da 2 a 5 giocatori, durata 60-120 minuti
Difficoltà: 3/5
Asmodee, Prezzo 99 euro
ALTRI ARTICOLI LEGATI AL TEMA DEL GIOCO E DEL VIAGGIO